Salta al contenuto principale

Grassatura sotto vuoto

Funzionamento tecnico:

Il miscelatore sottovuoto è stato concepito per integrare direttamente gli ingredienti liquidi (cioè olio e grasso fuso) nel prodotto estruso dopo il processo di essiccazione.
L'assorbimento del liquido è garantito per un prodotto con un diametro compreso tra 2 e 18 mm, con umidità massima fino all'8%.

Funzionamento tecnologico:


Il mescolatore sottovuoto è stato realizzato per integrare liquidi (per esempio oli vari e grassi fusi) direttamente nel prodotto estruso appena uscito dal processo di essiccazione.
L'assorbimento dei liquidi è garantita su un prodotto che ha diametro variabile da 2mm a 18mm con umidità massima consentita fino a 8%.
Le percentuali di liquido che si possono aggiungere al prodotto variano dall'8 al 20% e il grado di sottovuoto che può essere raggiunto dalla macchina è di -20 mBar.
 

Descrizione del Ciclo di addizione liquidi:

Si carica la tramoggia n. 1 fino al peso impostato; raggiunto il peso, il bypass devia sulla tramoggia n. 2.


Il primo batch di prodotto viene scaricato nel miscelatore tramite l’apertura della serranda della tramoggia; contemporaneamente viene aperta la valvola a farfalla del miscelatore.  Raggiunto il peso impostato, rilevato dalle celle di carico presenti nel miscelatore, la serranda si chiude, e immediatamente dopo si chiude anche la valvola del miscelatore.

Viene pesata la quantità di liquido da spruzzare e successivamente, il liquido, viene iniettato all'interno del miscelatore.

Mediante la “pompa a vuoto” viene generato il vuoto all'interno del miscelatore fino al raggiungimento della soglia impostata; La rilevazione del vuoto avviene tramite un trasduttore di pressione.
Raggiunta la soglia il prodotto rimane in miscelazione fino al tempo impostato, dopo il quale avviene il ripristino della pressione atmosferica mediante l'apertura di apposite valvole

A fine processo si aprono lo sportello di scarico e la valvola a farfalla di scarico; a questo punto il miscelatore è pronto per un secondo batch.

La durata del ciclo di lavoro dipende dalle impostazioni; può durare dai 6 ai 10 minuti.

La quantità del batch può variare da 300 a 1500 Kg.